Domenica, 15 Settembre 2019

    Rimessa di barche abusiva in viale Virgilio, scattano i sigilli   In evidenza

     

    Una rimessa per le barche completamente abusiva lungo viale Virgilio. É quanto hanno scoperto il militari della Guardia Costiera, agli ordini del capitano di vascello Giorgio Castronuovo, durante le loro attività di controllo. Ora l'area, la cui estensione è pari a 1300 metri quadrati è stata sottoposta a sequestro penale.

    Trentotto le unità nautiche trovate all’interno della rimessa al momento dell’accertamento. Erano sistemate su carrelli o strutture metalliche di sostegno. Inoltre sono stati trovati sei carrelli stradali per il trasporto delle unità stesse, due containers adibiti a spogliatoio/servizi igienici e materiale vario per le lavorazioni nautiche. L’area, facente parte del pubblico demanio marittimo, è stata in parte asfaltata ed in parte resa carrabile con pietrisco.

    Per il momento la Procura procede contro ignoti: l’ipotesi di reato è quella di occupazione demaniale abusiva. Per questo è stata intimata l’immediata rimozione di tutte le unità nautiche abusivamente depositate.

    L’attività investigativa proseguirà nei prossimi giorni sia al fine di risalire ai responsabili delle condotte illecite sia per l’accertamento di eventuali ulteriori ipotesi di reato.

    Vota questo articolo
    (0 Voti)
    © 2014 associazione CronacheTarantine. Tutti i diritti sono riservati