Domenica, 15 Settembre 2019

    Rubava l'elettricità con un magnete in una pianta, denunciato panificatore In evidenza

    Una piantina posta sopra il contatore dell'energia elettrica. Un particolare insignificante che però nascondeva qualcosa di più. In fondo al vaso, infatti, era stato posizionato un magnete quadrato che permetteva di alterare la misurazione dei comuni energetici.


    La scoperta l'hanno fatta i poliziotti del commissariato del borgo in un panificio. Gli agenti si sono finti clienti ed hanno così ispezionato il locale, senza tuttavia notare evidenti manomissioni o anomalie. Poi la piantina ha attirato la loro attenzione e di lì la scoperta di ciò che aveva architettato il proprietario del locale. Il vasetto di plastica che conteneva la piantina aveva un peso eccessivo e dopo averlo svuotato si è capito il perché.

     


    L'ammontare del danno non è di poco conto. I tecnici dell’ente erogatore, giunti sul posto per supportare gli agenti, hanno accertato verificato che il furto ammontava a circa 76mila euro. Il titolare del panificio è stato denunciato all'autorità giudiziaria.

    Vota questo articolo
    (0 Voti)
    © 2014 associazione CronacheTarantine. Tutti i diritti sono riservati