Venerdì, 18 Ottobre 2019

    Duecento grammi di coca nel portabiancheria, arrestato 19enne In evidenza

    Nascondeva la cocaina nel portabiancheria della stanza da letto, ma questo espediente non lo ha salvato. I Falchi della Squadra Mobile di Taranto che ne hanno perquisito l'abitazione hanno verificato se vi fosse dello stupefacente anche lì e lo hanno trovato. Due involucri di cellophane ciascuno dei quali conteneva 100 grammi di cocaina. Così è finito nei guai un 19enne tarantino già sospettato di essere un corriere della droga.


    Il ragazzo era stato già arrestato nello scorso febbraio. Secondo gli investigatori si approvvigionava di ingenti quantitativi di sostanza stupefacente per poi distribuirla ai pusher del capoluogo ionico. Per questo era controllato in maniera particolare degli agenti della Polizia di Stato. Dopo alcuni servizi di appostamento intorno alla sua abitazione del centro cittadino, i poliziotti hanno deciso di procedere ad una perquisizione domiciliare.

    Durante la stessa sono stati trovati i due involucri di cui si è detto in precedenza, mentre, in un armadio, i poliziotti hanno trovato altri 35 grammi circa della stessa sostanza stupefacente ed una pistola scacciacani priva del tappo rosso, quattro lame di taglierino con evidenti tracce di cocaina e un micro telefono cellullare.

    Il 19enne è stato arrestato in flagranza di reato e, dopo le formalità di rito espletate negli uffici della Questura, è stato accompagnato presso la casa circondariale di via Magli.

    Vota questo articolo
    (0 Voti)
    © 2014 associazione CronacheTarantine. Tutti i diritti sono riservati