Venerdì, 18 Ottobre 2019

    Tv pirata, anche Taranto coinvolta nell'inchiesta In evidenza

    Gli ideatori della piattaforma erano greci, la sede del gruppo si trovava a Petric, in Bulgaria, ma ciò che più rileva, a livello locale, è che tra le sedi italiane sgominate dalla maxi operazione della Guardia di Finanza contro le tv pirata ci fosse anche Taranto oltre a Roma, Avellino, Caserta, Cosenza, Messina, Vicenza, Bari e Palermo.

    Parliamo di Xstream Codes, la piattaforma messa ko dopo il blitz del Nucleo Speciale Tutela Privacy e Frodi tecnologiche delle Fiamme Gialle. L’operazione è avvenuta su scala europea con l’emissione da parte della Procura della Repubblica di Napoli di otto ordini europei di indagine nei confronti di una associazione a delinquere a carattere trasnazionale.


    Ordini eseguiti simultaneamente in Olanda, Francia, Grecia, Germania e Bulgaria con numerose perquisizioni sul territorio nazionale «per smantellare le centrali ed aggredire i rilevanti proventi illeciti. “Secondo le informazioni giunte dall’Olanda gli utenti collegati alla piattaforma sarebbero 50 milioni di cui 700mila collegate nel momento delle perquisizioni e spente questa mattina”, ha spiegato il tenente colonnello Gianluca Berruti.


    L’attività illegale andava avanti dal 2015. Nell’ordinanza del gip napoletano Fabio Provvisier si parla di una struttura che esercita l’attività illegale “mediante predisposizione di persone e mezze al fine di porre in essere una serie indeterminata di trasmissione di palinsesti televisivi a pagamento, nonché di opere cinematografiche tutelate dal diritto d’autore, anche mediante contenuti on demand, immettendola in un sistema di reti telematiche, mediante l’utilizzo di un insieme di apparecchiature informatiche”. Gli indagati avevano ingaggiato una sorta di guerra informatica verso le emittenti titolari di diritti per neutralizzare, per esempio, il blocco creato da Sky Italia per disattivare le Smart card illegali.

    Vota questo articolo
    (0 Voti)
    © 2014 associazione CronacheTarantine. Tutti i diritti sono riservati