Era ricercato da diversi giorni, dai Carabinieri di Pulsano, un 34 enne di Faggiano segnalato alle forze dell’ordine per aver messo in piedi un’attività di spaccio di sotanza stupefacente.

Il Prefetto di Taranto Umberto Guidato ha rivolto un messaggio di vivo e convinto apprezzamento al Questore di Taranto Enzo Mangini e alle donne e agli uomini della Polizia di Stato che hanno brillantemente condotto l'importante indagine "Alias" che, coordinata dalla D.D.A. di Lecce, si è conclusa, questa mattina, con l'esecuzione di ordinanze di custodia cautelare nei confronti di 52 persone, ritenute responsabili di reati di associazione per delinquere ai fini di traffico di sostanze stupefacenti, omicidio, estorsioni, rapina e detenzione di armi.

Nell'ambito dell'operazione “Alias”, i poliziotti della Squadra Mobile di Taranto coordinati dalla Direzione Distrettuale Antimafia di Lecce hanno arrestato, all'alba di questa mattina, 52 persone responsabili a vario di titolo dei reati di associazione a delinquere di stampo mafioso, associazione a delinquere finalizzata al traffico di stupefacenti, omicidio, estorsione, rapina e detenzione di armi. Le indagini erano state avviate nel 2012 dal Sostituto Commissario Antonella Marangi, venuta a mancare solo pochi mesi fa, ma il cui impegno è risultato fondamentale per portare al termine l'operazione e sgominare l'organizzazione criminale. 

Alcuni sassi sono stati lanciati contro un pullman di linea questa mattina, domenica 5 ottobre, nel quartiere Tamburi. I vetri delle porte dell'autobus si sono frantumati, fortunatamente senza provocare danni ai passeggeri.

Un incendio doloso ai danni di un'automobile si è verificato nella tarda serata di ieri, sabato 4 ottobre, a Taranto nel pieno centro cittadino. 

Pagina 162 di 191

 

Ultime notizie

Seguici su

Go to top