Venerdì, 20 Settembre 2019

    Questore emana Daspo urbani a due parcheggiatori abusivi In evidenza

    Foto di repertorio Foto di repertorio

    Scattano due Daspo urbani ad altrettanti parcheggiatori abusivi a Taranto, emessi dal questore Giuseppe Bellassai. Il primo, che era stato condannato con sentenze irrevocabili per reati contro il patrimonio e contro la pubblica amministrazione, per evasione e stupefacenti, svolgeva l’attività di parcheggiatore abusivo alla Discesa Vasto ed ha avuto un’inibizione di 6 mesi nella zona dell’area di sosta degli autobus al porto mercantile, sulla Discesa Vasto e nei parcheggi adiacenti. Tale provvedimento è scaturito dal fatto che l’uomo non ha pagato le sanzioni amministrative inflitte ai suoi danni.

    Il secondo parcheggiatore abusivo, condannato per reati inerenti la pubblica amministrazione, esercitava l’attività illecita in piazza Libertà ed ora non potrà più accedere per sei mesi nell’area compresa tra piazza Libertà e via Duca d’Aosta e nell’area compresa tra Corso Due Mari, Lungomare, piazza Ebalia e nelle strade limitrofe dove sono presenti il Palazzo degli Uffici, il Monumento dei Caduti in piazza della Vittoria, il teatro Orfeo, l’ospedale vecchio, la Prefettura, il Palazzo dell’Ammiragliato e l’ufficio delle Poste centrali.

    Sanzioni sono state comminate dalla Polizia anche nei confronti di alcuni esercizi pubblici. Un locale che somministrava alimenti e bevande ha subito una sanzione di 400 euro per non aver predisposto all’uscita della struttura il precursore per il rilevamento del tasso alcolemico; un circolo ricreativo ed un’attività di somministrazione di alimenti e bevande ha avuto una sanzione di 5 mila euro per l’assenza della Scia ed infine un altro circolo ricreativo occupava in maniera abusiva parte della strada con tavolini e sedie ed è dunque stato sanzionato per la violazione della norma del Codice stradale.

    Vota questo articolo
    (0 Voti)
    © 2014 associazione CronacheTarantine. Tutti i diritti sono riservati