Venerdì, 20 Settembre 2019
    Redazione

    Redazione

    20 milioni di euro sequestrati in maniera preventiva tra beni mobili, immobili, disponibilità finanziarie e quote di capitale sociale.

    Ci è giunta in redazione una segnalazione di una mamma, la quale ci ha denunciato la presenza quotidiana di escrementi di cani nelle vicinanze della scuola ‘Viola’ frequentata da sua figlia. Come si può evincere dalle foto e secondo quanto ci ha riferito la donna, le zone maggiormente interessate da questa problematica sono soprattutto via Crotone e via Amalfi.

    Firmato un protocollo di intesa tra Comune di Taranto, Soprintendenza, Marina Militare e Politecnico di Bari per il progetto di restauro delle tele del ‘700 del pittore pugliese Domenico Antonio Carella, che un tempo erano presenti sui soffitti di due palazzi della città vecchia: De Bellis e Fornari. Il laboratorio di restauro si svolgerà nel Castello Aragonese, all’interno della Sala Spagnola.

    Proseguono i lavori per la realizzazione di parcheggi nella zona dell’ex Artiglieria, nonostante il ritrovamento di reperti archeologici di epoca romana durante le fasi di scavo. Infatti, come appurato personalmente dal sindaco Melucci e dall’assessore ai Lavori Pubblici Occhinegro, il cantiere va avanti nel rispetto delle analisi effettuate dagli archeologi sui reperti rinvenuti.

    Massimo Dell’Anna è il nuovo comandante provinciale della Guardia di Finanza di Taranto. L’avvicendamento con il suo predecessore Gianfranco Lucignano è avvenuto stamane presso la caserma ‘Brigadiere Lorenzo Greco M.A.V.M’ alla presenza di Vito Augelli, il comandante regionale della Puglia delle Fiamme Gialle, degli ufficiali, dei militari dei reparti della provincia ionica e di una rappresentanza dell’associazione nazionale finanzieri in congedo.

    Un grave incidente stradale si è verificato alle 13.30 sulla strada che conduce da Mottola a Massafra. Nell’impatto, dove sono state coinvolte 4 auto, sono rimaste ferite 6 persone.

    Un incendio si è propagato nella mattinata di oggi, 19 settembre, in un impianto di autodemolizione e rottamazione di veicoli fuori uso sito in via Machiavelli al rione Tamburi. Sul posto sono intervenuti i Vigili del Fuoco, i tecnici dell’Arpa Puglia e le forze dell’ordine.

    Un giovane di 21 anni originario della Nigeria è stato arrestato a Massafra per resistenza a pubblico ufficiale e atti osceni in luogo pubblico. Secondo quanto riferito dai Carabinieri, il 21enne è stato fermato in corso Roma; qui, a petto nudo e con i pantaloncini abbassati, stava inveendo contro i passanti. Inoltre, era intento a sputare ed a colpire con pugni e ginocchiate le auto in transito.

    Gli ideatori della piattaforma erano greci, la sede del gruppo si trovava a Petric, in Bulgaria, ma ciò che più rileva, a livello locale, è che tra le sedi italiane sgominate dalla maxi operazione della Guardia di Finanza contro le tv pirata ci fosse anche Taranto oltre a Roma, Avellino, Caserta, Cosenza, Messina, Vicenza, Bari e Palermo.

    Il dialogo tra azienda e sindacati non fornisce ancora risposte ai lavoratori dell'indotto dell'acciaieria ionica. In particolare agli ex dipendenti della ditta Castiglia per cui sono state avviate le procedure di licenziamento. Alla Castiglia - che dal primo ottobre prossimo andrà fuori dall'acciaieria - dovrebbero subentrare cinque nuove aziende. Ma per i suoi 201 addetti non sembra esserci un esito positivo. Solo due lavoratori sembrano poter godere dei vantaggi offerti dalla clausola sociale.

    Pagina 1 di 1082
    © 2014 associazione CronacheTarantine. Tutti i diritti sono riservati