Sabato, 16 Novembre 2019
    Redazione

    Redazione

    Il Bitonto continua ad essere la capolista del girone H di Serie D. Al termine della decima giornata di campionato, la compagine barese è al primo posto con 22 punti grazie al successo per 1-0 ottenuto contro il Casarano. Insegue subito dopo il Foggia (21 punti), in grado di superare con il medesimo risultato il Grumentum.

    Incredibile episodio accaduto nel pomeriggio di oggi, sabato 2 novembre, a Taranto. Un automobilista ha perso il controllo della sua vettura andandosi a schiantare contro un gazebo di un bar situato in via Principe Amedeo, angolo via Otranto. Nell’impatto è stata coinvolta anche un’altra auto parcheggiata. L’incidente avrebbe causato un ferito.

    “Taranto è stata designata quale porto sicuro per la “Alan Kurdi”, il Comune e la gente tutta di Taranto non faranno mancare al solito la loro accoglienza e il loro spirito di servizio, nel breve tempo che è previsto quei migranti restino in città”.

    La nave Alan Kurdi della ong Sea Eye è giunta stamane, domenica 3 novembre, nel porto di Taranto. L’imbarcazione è attraccata e stanno dunque cominciando le operazioni di sbarco degli 88 migranti presenti a bordo. Nel porto ionico c’è mare grosso e forte vento.

    “Lo stadio, come da impegno preso dal sindaco Melucci, è oggi un impianto adeguato alla Serie C ed a brevissimo ci sarà, accanto, un campo B in sintetico, illuminato e fornito di tribune, capace di ospitare allenamenti, altre squadre ed altri sport minori”: a dichiararlo è l’assessore ai Lavori pubblici, Ubaldo Occhinegro, dopo aver effettuato un sopralluogo allo stadio ‘Erasmo Iacovone’ insieme all’assessore al Patrimonio, Francesca Viggiano.

    Un’auto completamente bruciata all’interno della Villa Peripato. Uno scenario insolito quello verificatosi la notte scorsa a Taranto. Secondo quanto appreso, a prendere fuoco è stata la vettura in uso al vigilante.
    Sul posto sono intervenuti i Vigili del Fuoco per domare le fiamme. Da una prima ricostruzione dei fatti sarebbe emerso che, durante il servizio di vigilanza, il lavoratore si sia accorto dell’uscita di fumo dal mezzo ed abbia lasciato tempestivamente la guida dell’auto. Successivamente si è propagato il rogo che l’ha praticamente distrutta.

    Tiene banco in queste ore la vicenda ArcelorMittal, con l’azienda che nell’incontro svoltosi al Mise mercoledì 30 ottobre ha evidenziato delle criticità “che renderebbero difficile il mantenimento degli impegni assunti sul fronte produttivo e occupazionale”. I sindacati non sono ancora riusciti ad ottenere informazioni ufficiali più dettagliate su quanto è stato discusso presso il ministero dello Sviluppo economico.

    ArcelorMittal ha evidenziato nell’incontro tenutosi ieri, mercoledì 30 ottobre, al Mise delle criticità che “renderebbero difficile il mantenimento degli impegni assunti sul fronte produttivo e occupazionale”. Per questa ragione il governo è al lavoro per garantire la massima disponibilità per giungere alla risoluzione di qualsiasi problematica.

    Il corso di Medicina a Taranto presso la Cittadella della Carità può riprendere. A darne notizia è il sottosegretario alla presidenza del Consiglio con delega alla programmazione economica e investimenti, il senatore ionico Mario Turco.

    La notte di Halloween al Museo? Perché no!

    © 2014 associazione CronacheTarantine. Tutti i diritti sono riservati