Mercoledì, 26 Giugno 2019
    Redazione

    Redazione

    Un intervento massivo di pulizia è stato effettuato in settimana dall’Amiu in via Cava, a Taranto vecchia. L’intervento si è reso necessario per ridare decoro alla zona in questione.

    Da diversi giorni alcuni cittadini del centro di Taranto lamentano cali di tensione ed assenza momentanea di energia elettrica. Le vie particolarmente interessate da questo evento sono via Pupino, via Pisanelli, via De Cesare, via Acclavio, via Mazzini, via Anfiteatro e via Berardi. I commercianti lamentano i disagi derivanti da tale situazione, ma anche i cittadini che rischiano di rimanere chiusi negli ascensori o i cui elettrodomestici sono maggiormente soggetti a guasti irreparabili.

    Il Comune di Pulsano conquista le 4 vele di Legambiente e fa il proprio ingresso nella Guida blu 2019. Dopo aver inseguito la bandiera blu senza tuttavia riuscire ad ottenerla, ora arriva un importante riconoscimento rispetto agli sforzi profusi per rilanciare uno dei tratti più affascinanti del litorale ionico.

    Li chiama i "miei ragazzi" e loro lo acclamano ad ogni passaggio del suo discorso. I ragazzi sono i 145 lavoratori ex Isola Verde confluiti nel progetto 'Verde Amico' coordinato dal Commissario straordinario per le bonifiche, Vera Corbelli, e quindi coinvolti nella bonifiche del mar Piccolo e delle aree verdi circostanti rispetti a tale specchio acqueo. Gli applausi sono invece per il sindaco di Taranto, Rinaldo Melucci, che questa mattina, durante la conferenza convocata a palazzo di città per fare il punto sullo stato dell'arte del progetto, ha tenuto un discorso appassionato sul futuro di questi "ragazzi".

    Dopo l’annuncio di Lanzolla, il Taranto ufficializza la conferma di uno dei suoi pezzi pregiati: il fantasista-attaccante Stefano D’Agostino. Nella tarda serata di ieri il club ionico, che ha riportato la notizia sul suo sito, ha descritto così il calciatore classe ’92 originario di Genova: “Parliamo di un giocatore ormai consacrato dal tasso tecnico molto elevato, sicuramente uno dei più rappresentativi della categoria, un vero lusso per la D.

     

    La Polizia stradale è al lavoro per controllare la regolarità degli autobus, utilizzati per portare in gita scolastica gli studenti in concomitanza con la fine dell’anno. Nell’ultimo controllo effettuato nei giorni scorsi a Mottola un autobus è risultato privo di revisione periodica e la gita è dunque ripresa soltanto dopo la sostituzione del mezzo di trasporto con un altro in regola.

    Dall’inizio del 2019 sono 40 le violazioni riscontrate tra Taranto e provincia. La Polizia ricorda che le verifiche riguardano il funzionamento del cronotachigrafo analogico o tachigrafo digitale, l'idoneità delle cinture di sicurezza, l’usura degli pneumatici, la presenza della cassetta di pronto soccorso, degli estintori, dei martelletti, l'indicazione delle uscite di emergenza, il funzionamento delle portiere con sistema manuale, nonché tutta la documentazione relativa al conducente ed al veicolo. Fondamentale la collaborazione con le scuole, con i docenti accompagnatori che segnalano agli agenti eventuali situazioni anomale anche durante il viaggio.

    Dopo la conferenza stampa tenuta dai consiglieri comunali di opposizione Fornaro e Battista, al quartiere Tamburi il clima si è fatto caldo. Alcuni genitori, infatti, hanno deciso di occupare la scuola Deledda fino a quando non saranno date loro certezze circa il destino dei due plessi scolastici chiusi a causa della loro vicinanza alle collinette ecologiche.

     

     La Xylella ha raggiunto la provincia di Taranto e così anche a Crispiano e Montemesola sono iniziate le prime eradicazioni. I proprietari dei terreni in cui gli ulivi sono stati attaccati dal batterio hanno dato seguito volontariamente alle disposizioni dell’Osservatorio Fitosanitario Regionale.

     

    Il Comune di Taranto, tramite l'assessore alla Polizia municipale, Gianni Cataldino, esprime pubblicamente la propria soddisfazione per il sequestro di mitili operato da Polizia di Stato e Guardia Costiera. "La filiera illegale che opprime il mercato autorizzato della cozza tarantina e ne devasta l'immagine locale, nazionale e internazionale - è il pensiero dell'esponente di Giunta - va debellato attraverso la collaborazione tra forze dell'ordine, enti coinvolti e operatori del settore con le loro rappresentanze". 

    E’ Nicola Lanzolla il primo calciatore del Taranto riconfermato anche per la stagione 2019-2020. Ad annunciare la permanenza in riva allo Jonio del difensore classe 1989 è stata la società rossoblù attraverso il suo sito ufficiale. Nello scorso campionato Lanzolla ha totalizzato 19 presenze, tutte da titolare, impreziosite da 2 reti.

    banner_igenia.jpg
    engineering.jpg
    © 2014 associazione CronacheTarantine. Tutti i diritti sono riservati