Martedì, 23 Luglio 2019

    Ricoveri per leucemie infantili in crescita, 17 nuovi casi in tre anni In evidenza

    Foto Studio R.Ingenito Foto Studio R.Ingenito

    "Dal 2014 al 2017 si è registrato un trend di ricoveri per le leucemie infantili, quelle da 0 a 19 anni, in aumento. In termini assoluti abbiamo 17 ricoveri in più rispetto al passato. Dovrebbero essere tutte leucemie mieloidi acute”. Tra i dati snocciolati dalla ministra della Salute, Giulia Grillo, in conferenza a Taranto c'è anche questo. Un dato che certo non tranquillizza il Governo e che verrà ribadito il prossimo 5 luglio a Roma, nell'ambito di un focus sulla situazione sanitaria a Taranto alla luce delle risultante dell'aggiornamento dello studio epidemiologico Sentieri. 
     
    Non si tratta dell'unico dato negativo presentato alla stampa dalla ministra. Le statistiche, infatti, registrano - ha riferito la titolare della Sanità - "un tasso standardizzato di mortalità in lieve aumento per il sesso maschile per tutte le cause; quando si parla di tutte le cause vuol dire che oltre le neoplasie si include anche il dato relativo alle malattie cardiovascolari". I dati di mortalità per tumore maligno sono migliorati anche se esiste un delta, ovvero un maggiore rischio per chi vive nel Sin di Taranto, ma che è diminuito rispetto al dato del trend 2003-2016".
     
    In aggiunta a questo, Grillo ci ha tenuto a ribadire: "Abbiamo dati aggiornati al 2015, ma anche al 2017 e tutti i dati sono in diminuzione rispetto al trend italiano, ma comunque emerge un maggiore rischio”. Infine una stoccata agli ambientalisti ionici: “Fanno una disinformazione molto pericolosa”. 

     

    Vota questo articolo
    (0 Voti)
    © 2014 associazione CronacheTarantine. Tutti i diritti sono riservati