Venerdì, 18 Ottobre 2019

    Regolamento Polizia locale: Consiglio comunale approva all’unanimità In evidenza

    Approvato all’unanimità dal Consiglio comunale di Taranto, con 19 voti favorevoli, il regolamento speciale del corpo di Polizia locale. Tra le più importanti novità apportate in commissione Affari generali, come spiegato in aula dal consigliere Gaetano Blé del Partito Democratico, vi sono: l’elevazione dei limiti di età per equiparare sia coloro che partecipano al concorso che quelli di mobilità interna appartenenti alla categoria C; l'eliminazione, nei requisiti fisico-funzionali, del punto che prevedeva la non ammissione dei partecipanti con tumori benigni (la partecipazione non può rappresentare un ostacolo anche in caso di tumori maligni e già invalidanti).

    Durante la discussione avvenuta nella massima assise cittadina si è parlato dell’inserimento di due lingue straniere, inglese e francese, nei corsi di formazione post-assunzione dei vigili urbani. L’inglese servirebbe per interloquire con maggiore facilità con i turisti in visita a Taranto, mentre l’utilizzo del francese per dialogare con efficacia con gli extracomunitari di origine africana presenti sul territorio ionico. In commissione Affari generali è stata decretata l’obbligatorietà per il personale "sclassificato" per motivi di salute di uscire dall’area della vigilanza ed essere reinserito in un’altra area amministrativa del civico ente.

    In aula è intervenuto anche il comandante della Polizia locale, Michele Matichecchia, il quale ha chiarito alcuni aspetti: “Prima di inserire in un’altra area il dipendente da "sclassificare" per motivazioni sanitarie, ho la possibilità di proporlo in un’altra area sempre all’interno del corpo. Nel caso in cui non ci fosse questa necessità, sarà inquadrato in un altro settore. Per quanto concerne le attrezzature in dotazione ai poliziotti locali, tutti hanno una pistola ed hanno svolto il corso per usare lo spray al peperoncino. Sono in programma anche corsi per la difesa del personale e per l’ammanettamento. E’ stata inserita anche la possibilità di dotarci del Taser, ma molto probabilmente non sarà mai previsto il suo acquisto. Sui corsi di lingua inglese – prosegue Matichecchia – abbiamo previsto di organizzare con la scuola Aristosseno un corso della durata di un anno che sia dunque intensivo e non limitato a pochi giorni”.

    Durante la discussione sul regolamento, il consigliere di ‘Taranto Futuro Prossimo, Piero Bitetti, aveva presentato un emendamento affinché il limite di età per la categoria B non fosse valido per il personale interno al corpo. Tenuto conto che altri consiglieri hanno fatto notare che occorrerebbe una maggiore consultazione in commissione per discutere di questo tema, Bitetti ha deciso di ritirare l’emendamento e rinviare il confronto in merito a questo argomento alla prossima riunione della commissione Affari generali.

    Vota questo articolo
    (0 Voti)
    © 2014 associazione CronacheTarantine. Tutti i diritti sono riservati