Venerdì, 18 Ottobre 2019

    Senatore Turco: “Taranto calcio, hai tutto per vincere”

    By F. Calderone Settembre 17, 2019

    Il senatore tarantino del Movimento Cinque Stelle, Mario Turco, nominato sottosegretario alla presidenza del Consiglio, è noto anche per essere un grande tifoso della squadra di calcio del Taranto. Turco, nonostante i suoi numerosi impegni istituzionali, ci ha gentilmente concesso un’intervista soffermandosi sulla rosa, sul presidente Giove, sull’ambiente rossoblù e sull’importanza che rivestono i Giochi del Mediterraneo per lo sviluppo del turismo e per la ristrutturazione delle strutture sportive, tra le quali spicca lo stadio ‘Iacovone’. Ecco qui di seguito le sue dichiarazioni integrali:


    Senatore, qual è il suo pensiero su questo nuovo Taranto? Può davvero essere l’anno giusto per il tanto auspicato salto di categoria?

    “Mi auguro che finalmente il Taranto possa vincere il campionato, sarebbe la ciliegina sulla torta per la riconversione economica della città, visto che anche lo sport è un aspetto importante. I rossoblù meriterebbero il salto di categoria per gli investimenti rilevanti della società. Abbiamo giocatori di primo livello – continua Mario Turco -, un allenatore esperto e tutte le componenti che remano nella stessa direzione, dalla tifoseria alla stampa”.


    Cosa ne pensa del lavoro fin qui svolto dal presidente Massimo Giove?


    “Si tratta di un imprenditore che si è messo a disposizione del territorio. Bisogna fargli un plauso per il suo impegno e soprattutto per gli investimenti fatti. Spero comunque – prosegue il sottosegretario alla presidenza del Consiglio – che altri imprenditori possano avvicinarsi al club per supportarlo. Una società calcistica è un biglietto da visita culturale per evidenziare le caratteristiche di una città”.


    Quanto saranno importanti i Giochi del Mediterraneo 2026 per un ulteriore restyling dello stadio ‘Erasmo Iacovone’?


    “I Giochi del Mediterraneo saranno una grande opportunità per Taranto per la ristrutturazione e la costruzione di nuovi impianti sportivi. Occorrerà essere bravi a livello locale per indirizzare gli investimenti giusti su determinate strutture. Ovviamente – aggiunge il senatore Turco – sarà certamente oggetto di rivisitazione lo stadio Iacovone, sia per quanto concerne il campo A che il campo B, con quest’ultimo che comunque è già interessato da interventi. Questa chance – conclude Turco – , oltre agli enti locali, la dovrà cogliere anche la stessa proprietà calcistica”.

    Vota questo articolo
    (0 Voti)
    © 2014 associazione CronacheTarantine. Tutti i diritti sono riservati