Stampa questa pagina

Sanità, Perrini: "Cambio sede per Geriatria, pazienti come trottole"

"Pacchi da spostare da un reparto a un altro, da un ospedale ad un altro. Ormai i medici e gli operatori sanitari tarantini girano più delle trottole". É il lapidario commento del consigliere regionale di Direzione Italia, Renato Perrini, rispetto al paventato trasferimento del reparto di 'Geriatria' dall'ospedale Moscati al San Marco di Grottaglie.

"Il Moscati - sostiene Perrini - è destinato a diventare un eccellente polo oncologico, ma questo non vuol dire che all’interno non possa coesistere il reparto di geriatria: anzi, potrebbe addirittura essere di supporto sanitario per l’assistenza di malati anziani oncologici. Insomma, la sensazione è che chi gestisce la sanità tarantina non lo faccia in una logica sinergica, ma ragionieristica: togli qua, metti là e i posti letto ritornano sulla carta".


"Qui a Taranto - conclude il consigliere regionale di Direzione Italia - non torna più nulla: la Sanità in questi anni ha subito solo tagli, trasferimenti e depotenziamenti in un territorio fortemente provato sotto il profilo ambientale. Ai miei concittadini, a questo punto, faccio un appello: resistete".

Vota questo articolo
(0 Voti)