Domenica, 05 Luglio 2020

    Festività natalizie, Tilgher: “Speriamo che anche Mittal ci sostenga” In evidenza

    “Al momento non c’è una conferma in merito, ma ci auguriamo che possa supportare il Comune nelle festività natalizie”: risponde così il vicesindaco di Taranto, Valentina Tilgher, ad una nostra domanda riguardante l’eventuale presenza di Mittal, nuovo proprietario dello stabilimento siderurgico ex Ilva, come uno degli sponsorizzatori del Natale tarantino.

    Poco prima, durante la conferenza stampa di presentazione di tutte le iniziative natalizie, l’assessore alle Attività produttive aveva annunciato i nomi di altri sponsor come Eni-Total, fondamentale per l’organizzazione del Capodanno, Formedil e Cassa edile. Importante anche il supporto di Amiu ed Amat.

    A proposito della festa di Capodanno la Tilgher non ha potuto svelare il nome dell’artista, che pare sia di grande richiamo nazionale, perché non sono ancora stati firmati i contratti. Il cantante o la cantante prescelta si esibirà a partire dalle ore 23 del 31 dicembre. Resta ancora un’incognita anche la location, inizialmente indicata come Piazza Maria Immacolata, che però potrebbe non essere sufficiente per accogliere il flusso di persone.

    Tornando in generale agli eventi natalizi , il vicesindaco ha spiegato come quest’anno abbia deciso di operare l’Amministrazione comunale: “Abbiamo lavorato su tre direttrici: innanzitutto abbiamo aperto il Natale anche ai quartieri più periferici della città, spesso dimenticati per la mancanza di fondi.

    Da parte nostra c’è stato dunque uno sforzo particolare per organizzare diversi appuntamenti in queste zone.

    In secondo luogo abbiamo voluto incentivare il commercio al dettaglio affinché i cittadini si rechino maggiormente nei nostri negozi non acquistando esclusivamente nei megastore; i luoghi dove ci sarà maggiore attenzione sono il borgo, la città vecchia, via Liguria e via Cesare Battisti. Infine, ma non per importanza – continua Tilgher – vogliamo rendere il Natale più piacevole e divertente ed abbiamo puntato su elementi come il videomapping sul Castello Aragonese a tema natalizio che possa interessare non solo i tarantini, ma anche persone da tutto il nostro Paese.

    Inoltre, posso annunciare che tutte le luminarie saranno accese entro la vigilia dell’Immacolata”.

    Tra i tanti appuntamenti presentati oggi e riportati già dalla nostra redazione nei giorni scorsi, il vice-Melucci ha voluto porre l’accento sulla pista di pattinaggio, la ruota panoramica e il presepe di Crispiano, che quest’anno si trasferirà dal paese per approdare in città vecchia. Da segnalare anche diverse iniziative musicali con il conservatorio “Paisiello” e i connubi con l’associazione “Pro loco”, con gli organizzatori dell’evento “Due Mari WineFest” e con le bande musicali di Crispiano e “Santa Cecilia”.

     

    Vota questo articolo
    (0 Voti)
    © 2014 associazione CronacheTarantine. Tutti i diritti sono riservati