Domenica, 25 Agosto 2019

    Elezioni europee: tappa tarantina per il candidato della Lega Massimo Casanova In evidenza

    É l'uomo di riferimento in Puglia di Matteo Salvini: Massimo Casanova, patron di alcuni dei locali della movida più noti in Italia, ieri ha fatto tappa a Taranto per partecipare ad un incontro organizzato da Ugo Lomartire che ne sostiene la candidatura alle prossime elezioni europee. Residente da 14 anni a Lesina, Casanova è vicinissimo al vicepremier leghista che lo ha voluto in corsa nel collegio Sud per provare a fare incetta di voti in un territorio piuttosto vasto (oltre la Puglia ci sono Molise, Basilicata, Calabria, Campania e Abruzzo) che, alle ultime elezioni politiche, ha data fiducia al Movimento 5 Stelle.


    Ad accoglierlo, presso l'hotel Mercure - Delfino, una sala gremita che non è riuscita a contenere i molti partecipanti intervenuti. Gli onori di casa li ha fatti Ugo Lomartire che, nel suo intervento introduttivo, ha puntato i riflettori sul tema del turismo come viatico privilegiato per il rilancio delle economie del mezzogiorno d'Italia e di quella di Taranto in particolare. Una visione politica e turistica che comprenda le potenzialità dell'industria del divertimento, quella che - nelle parole di Lomartire - muove migliaia di giovani e genera occupazione per i territori che sanno attrarli. Villaggi e discoteche sono - ricorda ancora Lomartire - un potente fattore di richiamo che può coesistere pacificamente con la necessità di salvaguardare gli habitat naturali e i patrimoni paesaggistici delle nostre coste, sull'esempio di quanto da anni si realizza alle Baleari dove la presenza di imponenti dune non ha scoraggiato il movimento turistico di massa che lì si è consolidato o compromesso gli equilibri naturalistici.


    Un assist per Massimo Casanova che, da imprenditore, ha puntato forte sull'industria del divertimento e conosce bene le potenzialità del settore. Nel suo intervento ha ribadito, tuttavia, la necessità di rendere più snelle le procedure autorizzative per coloro che vogliono investire in questo comparto. Al termine dell'incontro, il candidato della Lega si è fermato con i simpatizzanti intervenuti per ascoltare le sollecitazioni e le istanze dei cittadini di Taranto.

    Vota questo articolo
    (0 Voti)
    © 2014 associazione CronacheTarantine. Tutti i diritti sono riservati