Domenica, 15 Settembre 2019

    Giove: “Abbiamo ancora chance ripescaggio, l'avventura di Panarelli finisce oggi”

    Foto di repertorio Foto di repertorio Foto studio Renato Ingenito

    Il presidente del Taranto, Massimo Giove, crede ancora nel ripescaggio in Serie C nonostante la debacle di Cerignola ed annuncia il sollevamento dall’incarico del tecnico Panarelli: “Chiedo scusa ai tifosi rossoblù, prendiamo atto di aver chiuso malamente la stagione, ma ciò non ci preclude la possibilità di ottenere il ripescaggio. Se avessimo vinto avremmo avuto un punteggio superiore, ma faremo di tutto per provare a salire in C. Ripartiremo con un nuovo progetto tecnico, il percorso di Panarelli termina qui. Prenderemo un nuovo allenatore di spessore che abbia più esperienza e che abbia già vinto qualche trofeo. Bisogna dare una scossa all’ambiente, sia se giocheremo in C sia se resteremo nell’inferno della Serie D. Avremo inoltre anche la figura di un direttore sportivo. Sulla gara posso dire che è stata la peggiore, forse c’era troppa tensione, ma non ho giustificazioni. Si può perdere, ma non con questo scarto. Il Cerignola ha meritato di vincere, non siamo scesi in campo ed oggi non salvo nessuno. La prova è stata davvero brutta – conclude il numero uno ionico -, eravamo fermi ed imbambolati e siamo stati giustamente puniti”.

    Queste le dichiarazioni del presidente del Cerignola, Nicola Grieco: “Faremo di tutto per andare in Serie C e spero ci riuscirà anche il Taranto. In graduatoria siamo secondi, solo il Matelica è davanti a noi, con tutte le difficoltà economiche che ci sono in terza serie abbiamo tante possibilità di farcela. Penso che al 90% giocheremo nei professionisti. Non condivido il pagamento del fondo perduto, ma siamo attrezzati e se ci verrà richiesto lo pagheremo”.

    Vota questo articolo
    (0 Voti)
    © 2014 associazione CronacheTarantine. Tutti i diritti sono riservati