Venerdì, 18 Ottobre 2019

    Ragno: “E’ stata una vittoria del gruppo”. De Candia: “Partita equilibrata, non giudico il risultato” In evidenza

    Foto di repertorio Foto di repertorio Foto Studio R.Ingenito

    L’allenatore rossoblù, Nicola Ragno, commenta così l’affermazione di Casarano: “Era complicato vincere su questo campo difficile, visto che venivamo anche da una settimana particolare. Avevo chiesto una reazione di squadra, volevamo recuperare i tre punti persi domenica scorsa.

    La prestazione è stata bella, il gruppo ha sofferto e vinto. Genchi è stato un po’ ingenuo per l’espulsione, però ci ha regalato i tre punti. Abbiamo comunque triplicato le forze e rischiato pochissimo, dunque la vittoria la ritengo meritata”.

    Su D’Agostino e Galdean: “D’Agostino non è ancora al massimo, è da gestire, ora rientrerà al 100% e ci darà una grossa mano. Galdean ha giocato un’ ottima gara, poi è crollato fisicamente, ma il suo contributo è stato prezioso”.

    Sulle prime due sostituzioni: “Cuccurullo mi ha chiesto il cambio per dei giramenti di testa, poi ho tolto Galdean perché aveva fatto benissimo per 45 minuti, ma poi ha cominciato ad accusare stanchezza come ho detto in precedenza. Mi serviva quindi uno che togliesse palla agli avversari ed ho inserito Manzo – conclude Ragno -, fondamentale nel darmi maggior equilibrio”.

    Il tecnico del Casarano, Pasquale De Candia, analizza così l’incontro perso con il Taranto: “E’ stata una partita equilibrata, l’espulsione di Genchi ci ha favorito e ce la siamo giocata bene a livello di prestazione, mentre non giudico il risultato. Mi aspettavo questo Taranto perché aveva fatto bene anche col Brindisi e noi l’abbiamo contrastato nel migliore dei modi. Ragno? Era un mio avversario oggi, l’ho salutato e gli ho fatto un in bocca al lupo, poi avremo modo di rivederci in futuro”.

    Vota questo articolo
    (0 Voti)
    © 2014 associazione CronacheTarantine. Tutti i diritti sono riservati