Image

Vertenza Vigili del Fuoco Taranto: “Pochi e costretti a turni estenuanti, ora basta”

“Dovrebbero essere almeno 40 operativi in più, e altri 15 dovrebbero coprire i ruoli tecnici, invece rischiamo un depauperamento ulteriore di quasi il 20% della forza lavoro attualmente in servizio, mentre per l’ennesima volta lanciamo un grido di allarme alla vigilia dell’estate e della stagione degli incendi”.


Parla così Gaetano Lacorte, segretario aziendale vigili del fuoco FP CGIL Taranto, dell’eterna vertenza dei Vigili del Fuoco di Taranto, che qui, come in tutta Italia, vivono la responsabilità di un ruolo fondamentale per la sicurezza del territorio, ma con le armi spuntate di poco personale e mezzi spesso obsoleti.
A questo si aggiunge, nel caso di Taranto, l’anomalia di un territorio ad alto rischio di incidente rilevante per la presenza di grandi insediamenti industriali a fronte di una erosione costante del personale anche in seguito al blocco del turn over e sempre maggiori pensionamenti.
“Così mentre l’organico diventa sempre più ridotto, quelli che ci sono sono costretti a turni di lavoro estenuanti, anche di 12 ore, soprattutto nella stagione estiva dove il carico di lavoro, considerando la campagna antincendio boschiva e l’afflusso di turisti, aumenta in maniera esponenziale, con richiami e rientri a straordinario, il più delle volte rinunciando alle proprie ferie pur di garantire il soccorso alla cittadinanza Jonica” – dice ancora Lacorte.
Tutto questo, senza una copertura assicurativa INAIL contro gli infortuni sul lavoro e le malattie professionali, con contratto scaduto, un ordinamento professionale non adeguato e un’Amministrazione che non rispetta le corrette relazioni sindacali. Basti pensare che, con una situazione così disastrata l’Amministrazione ha deciso bene di organizzare un corso per passaggio di qualifica a capo squadra in piena stagione estiva per 1280 aspiranti, andando a ridurre ulteriormente le dotazioni organiche dei Comandi e a non rispettare il periodo di ferie estivo.
Ora basta – dice la Mimmo Sardelli, segretario generale della FPCGIL di Taranto che denuncia queste criticità legate al soccorso tecnico urgente e ai carichi di lavoro eccessivi da anni - Non si può far leva sempre sulla grande professionalità di queste donne e uomini, che per senso del dovere si prestano in ogni occasione e per il bene della cittadinanza, ricevendo da parte dell’Amministrazione un trattamento poco dignitoso. Se necessario chiameremo tutto il personale ad iniziative di lotta, rivendicando i diritti e la dignità di questi lavoratori.

Pecoraro Hair Beauty
Istituto Plateya
Pecoraro Hair Beauty
Pecoraro Hair Beauty
Autogamma
Franky
Brace e Sapori
G-tek s.r.l.
CM-TS S.R.L.
MAD. S.R.L.
BUILD ENGINEERING
STONEG S.R.L.
Flaminia