Stampa questa pagina

Marina Militare: due arresti all’interno del deposito combustibili navali di Taranto

Foto di repertorio Foto di repertorio

Questa mattina, i Carabinieri per la Marina di Taranto, hanno tratto in arresto un dipendente civile del Ministero della Difesa e un dipendente di una società privata con l’ipotesi di furto di combustibile.

Gli uomini, di cui uno addetto tecnico ai rifornimenti navali presso il deposito di combustibili della Marina Militare, sono stati colti in flagranza di reato mentre erano intenti ad asportare alcune taniche di gasolio. Sono in corso le indagini dei Carabinieri, coordinati dalla Procura della Repubblica di Taranto, al fine di chiarire le dinamiche della vicenda. La Direzione di Commissariato Marina Militare di Taranto collabora fattivamente con il personale dell’Arma nell’accertamento dei fatti a conferma dell’impegno nelle attività ispettive e di controllo, finalizzate a prevenire e contrastare attività illecite, nel rispetto della normativa vigente e del pieno supporto alle attività investigative da parte della magistratura.

Vota questo articolo
(3 Voti)