Stampa questa pagina

Tentano furto di una colonnina pagamento self in stazione di servizio: quattro arresti dei Carabinieri

A seguito di una recrudescenza di furti in orario notturno, il Comando Provinciale CC di Taranto, a mezzo di tutte le proprie articolazioni dipendenti, ha dato attuazione a servizi straordinari di controllo del territorio.

I militari del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia Carabinieri di Manduria, nell’ambito di tali attività, hanno tratto in arresto 4 soggetti, di cui 2 già noti alle forze dell’ordine, nella flagranza dei reati di ricettazione, furto aggravato, resistenza a Pubblico Ufficiale e danneggiamento. Nella notte del 12 maggio, presso una stazione di servizio di Grottaglie, i militari hanno sorpreso i quattro mentre tentavano di scardinare una colonnina per il pagamento self service del carburante dopo averla legata con una cinghia telata da traino ad un autocarro. Nel frangente, non riuscendo a portare a termine l’assalto, i quattro soggetti si sono dati a una rocambolesca fuga a bordo di un’autovettura sportiva e dell’autocarro, entrambi risultati rubati a Taranto. Dopo un inseguimento durato alcuni chilometri, durante il quale hanno speronato più volte un veicolo dei CC, i fuggitivi sono stati bloccati e tratti in arresto. A bordo dei mezzi utilizzati per compiere l’atto criminoso sono stati rinvenuti chiodi a tre punte, cosiddetti ‘piedi di corvo’ - generalmente utilizzati per forare le ruote di eventuali veicoli delle forze dell’ordine durante gli inseguimenti - passamontagna, una ricetrasmittente e molteplici cinghie telate da traino.
Concluse le operazioni di rito, i quattro uomini, su disposizione della Procura della Repubblica di Taranto che coordina le indagini sono stati sottoposti alla misura degli arresti domiciliari in attesa di rito direttissimo.

Vota questo articolo
(2 Voti)