Martedì, 05 Luglio 2022

    Doppia aggressione al Pronto Soccorso del SS. Annunziata

    Due gravi episodi si sono verificati negli ultimi giorni al Pronto Soccorso dell’ospedale SS. Annunziata di Taranto. Aggrediti un infermiere e un vigilante da utenti che pretendevano di essere refertati subito senza attendere il proprio turno.

    Il primo fatto è accaduto nella notte tra lunedì e martedì, quando un operatore sanitario si visto mettere le mani al collo e nella colluttazione ha riportato lesioni guaribili in sette giorni. Il secondo è successo, invece, durante la nottata successiva. Nel mirino è finito sempre un infermiere ma ad avere la peggio è stato un vigilante intervenuto per placare gli animi. Per lui dieci giorni di prognosi. “Sono situazioni difficili da raccontare ma che purtroppo si verificano sempre più spesso in un luogo ad alta emotività come il Pronto Soccorso -spiega a cronache Tarantine il presidente dell’Ordine degli Infermieri, Pierpaolo Volpe-. Gli infermieri operano con la paura e occorre fare subito qualcosa. Ho fatto le opportune segnalazioni e, se non avrò riscontri immediati, chiederò un incontro al questore con l’obiettivo di un posto fisso di Polizia per garantire la giusta sicurezza agli operatori. In attesa, ovviamente, che venga rivisto il sistema organizzativo del Pronto Soccorso”.

    Vota questo articolo
    (0 Voti)
    pecorarh.jpg
    natur3.jpg
    ermese2.jpg
    autogammasud.jpg
    franky_2.jpg
    gteck_wall.jpg
    almat.jpg
    mad-srl.png
    cmts_new3.jpg
    buld_sc.jpg
    stoneg.jpg
    © 2014 associazione CronacheTarantine. Tutti i diritti sono riservati