Stampa questa pagina

Arrestata una 50enne a San Marzano per violazione della sorveglianza speciale

A San Marzano di San Giuseppe una 50enne del luogo, sottoposta alla misura di prevenzione della sorveglianza speciale di P.S. con obbligo di soggiorno nel comune di residenza, il 13 maggio scorso, dopo aver lasciato aperte tre bombole di gas, si è allontanata arbitrariamente dalla propria abitazione senza far più ritorno, trasgredendo gli obblighi della misura cui è destinataria.

Onde scongiurare pericolo per la sicurezza pubblica, l’appartamento è stato prontamente messo in sicurezza dai Vigili del Fuoco di Manduria, mentre i militari della locale Stazione Carabinieri hanno provveduto ad avviare immediate ricerche della responsabile. Nella notte del 19 maggio, i militari coadiuvati da personale della Sezione Radiomobile della Compagnia di Manduria, dopo ininterrotte ricerche, hanno tratto in arresto la donna che, nel frattempo, aveva fatto appena rientro presso il proprio domicilio.
Al termine delle operazioni di rito su disposizione del PM di turno della Procura jonica, la 50enne, fatta salva la presunzione di innocenza fino a sentenza definitiva, è stata condotta presso la casa di reclusione femminile di Trani.

Vota questo articolo
(0 Voti)