Giovedì, 29 Settembre 2022

    Workshop a Taranto per la Giornata Europea del Mare 2022

    Si è tenuto a Taranto un workshop sul tema “La molluschicoltura in un mare che cambia. Impatto dei cambiamenti climatici”, organizzato dalla Fondazione Michelagnoli in collaborazione con la Camera di Commercio di Taranto per celebrare la Giornata Europea del Mare 2022.

    Obiettivo dell’incontro evidenziare il ruolo strategico dei mari e degli oceani per la nostra vita e per l'economia e soffermarsi sugli impatti dei cambiamenti climatici sull’ecosistema marino. È un mare che cambia per limitare gli effetti dei cambiamenti climatici, con l’assorbimento di parte della CO2 che l’uomo produce con l’uso dei combustibili fossili. Cambia per trattenere il calore in eccesso che rilascia poi lentamente per attenuare gli effetti del riscaldamento globale. Per la gente comune è difficile capire la gravità degli impatti del cambiamento climatico finché le conseguenze del riscaldamento globale restano lontane dalla vita di tutti i giorni. Non è così per i mitilicoltori che già da qualche tempo subiscono i danni delle ondate di calore che si presentano ormai con sempre maggiore frequenza e con picchi sempre più alti di temperatura che arriva a toccare i 32 gradi. A queste temperature le cozze cuociono nel loro guscio.
    “Gli impatti dei cambiamenti climatici sulla natura e sulla società avranno conseguenze sempre più devastanti se l’ aumento della temperatura globale entro il 2030 supereranno di 1,5 gradi i livelli preindustriali” avverte il Gruppo Intergovernativo di esperti sui Cambiamenti Climatici. Le alterazioni climatiche influenzeranno le caratteristiche ambientali dei nostri mari ma anche l’abbondanza, la diversità, la produttività, la distribuzione delle specie. Tra gli argomenti affrontati durante il workshop, la resilienza dei molluschi ai cambiamenti climatici, le implicazioni per la sicurezza alimentare, l'occupazione e la sostenibilità della mitilicoltura con lo sguardo rivolto alla conversione ecologica dell’economia. Presenti, tra gli altri, l’on. Gianfranco Chiarelli-Commissario Straordinario della Camera di Commercio di Taranto, l’amm. Fabio Ricciardelli- Presidente della Fondazione Michelagnoli e Leonardo Giangrande -presidente di Confcommercio Taranto. Interventi di Piero Lionello - Ordinario di Fisica dell’Atmosfera e Oceanografia presso l’Università del Salento, Giovanni Coppini - Direttore Divisione Ocean Predictions and Applications del Centro Euromediterraneo per i Cambiamenti Climatici di Lecce, Giovanni Fanelli - Ricercatore presso CNR/IRSA Istituto di Ricerca sulle Acque e Giuseppina Marilia Tantillo - Professore Ordinario di Ispezione degli Alimenti presso l’ Università di Bari.

    Vota questo articolo
    (0 Voti)
    pecorarh.jpg
    natur4.jpg
    ermese2.jpg
    autogammasud.jpg
    franky_2.jpg
    gteck_wall.jpg
    almat.jpg
    mad-srl.png
    cmts_new3.jpg
    buld_sc.jpg
    stoneg.jpg
    © 2014 associazione CronacheTarantine. Tutti i diritti sono riservati