Venerdì, 19 Agosto 2022

    Taranto, Giornate FAI d'Autunno sabato 16 e domenica 17 ottobre In evidenza

    L’orgoglio di vivere nel Paese più bello del mondo, con la consapevolezza che l’Italia possa divenire davvero una superpotenza culturale.

    "Ricordiamoci di salvare l’Italia” è la grande campagna nazionale di raccolta fondi che, come ogni anno, il FAI (Fondo per l’Ambiente Italiano) lancia nel mese di ottobre, per sostenere le sue attività di cura, restauro e valorizzazione del patrimonio d’arte e natura italiano. Sabato 16 e domenica 17 sarà possibile visitare oltre 600 luoghi italiani, solitamente inaccessibili, attraverso l’iscrizione alla Fondazione e la partecipazione alle “Giornate FAI d’Autunno”. In 300 città, da nord a sud della Penisola, per una raccolta fondi quanto mai importante a fronte di un 2021 particolarmente complicato.

    Alla scoperta della bellezza tarantina grazie al FAI

    Il luogo del cuore nella città di Taranto è Palazzo Fornari. Le visite si terranno questo sabato e domenica 17 ottobre, dalle ore 10 alle 13 e dalle 15.30 alle 17.30.
    Chiamato anche Fornari, il Palazzo si innalza su via Duomo, all'angolo con la postierla via Nuova. Costruito in calcarenite locale, la sua origine è databile intorno ai secoli XVI e XVII. Il palazzo è stato restaurato nel 2005 e da quel momento ha avuto diverse funzioni: è stato sede di uffici comunali e del Museo medievale dedicato a Maria d'Enghien, principessa di Taranto e poi sposa del re Ladislao di Durazzo, e attualmente ospita un importante presidio come caserma dell'Arma dei Carabinieri nella Città Vecchia.

    Vota questo articolo
    (0 Voti)
    pecorarh.jpg
    natur4.jpg
    ermese2.jpg
    autogammasud.jpg
    franky_2.jpg
    gteck_wall.jpg
    almat.jpg
    mad-srl.png
    cmts_new3.jpg
    buld_sc.jpg
    stoneg.jpg
    © 2014 associazione CronacheTarantine. Tutti i diritti sono riservati