Domenica, 07 Agosto 2022

    Suggestione a Taranto anche per la processione dei Misteri

    Foto Studio Cav. Renato Ingenito Foto Studio Cav. Renato Ingenito

    Alle 17 in punto di Venerdì Santo si è schiuso il portone della chiesa del Carmine con l’uscita del troccolante che ha aperto la processione dei Sacri Misteri, a poca distanza dal termine di quella dell’Addolorata, rientrata a San Domenico intorno alle 16.40, con un sensibile ritardo rispetto alla tradizionale tabella di marcia.

    Grande emozione anche in piazza Carmine, per l’occasione piena di gente che ha seguito raccolta in preghiera la composizione del corteo processionale tra le note delle marce funebri suonate dalle diverse bande coinvolte. La processione si è snodata nelle vie del centro attraversando via d’Aquino, piazza Immacolata, via Di Palma e via Regina Elena prima della sosta intorno a mezzanotte nella chiesa di San Francesco. Dopo una pausa rifocillante, il percorso di rientro della processione transitando da via Anfiteatro e via Massari. La classica bussata del sabato mattina slittata oltre le nove.

    Vota questo articolo
    (0 Voti)
    pecorarh.jpg
    natur4.jpg
    ermese2.jpg
    autogammasud.jpg
    franky_2.jpg
    gteck_wall.jpg
    almat.jpg
    mad-srl.png
    cmts_new3.jpg
    buld_sc.jpg
    stoneg.jpg
    © 2014 associazione CronacheTarantine. Tutti i diritti sono riservati