Stampa questa pagina

Uila Uil di Taranto: la sostenibilità e la sicurezza, il lavoro etico e la valorizzazione della pesca al centro del VII congresso provinciale In evidenza

Nella mattinata di oggi, venerdì 20 Maggio si è tenuto il VII congresso provinciale Uila Uil nel corso del quale si è votato per la rielezione della segretaria generale del settore sul territorio ionico.

Sono state ripercorse le tappe degli ultimi anni di attività in città e provincia. La sostenibilità della filiera agroalimentare, la sicurezza sui luoghi di lavoro e il protocollo di legalità; la campagna TerraeSocial ed un patto per favorire il lavoro etico; la pesca e la mitilicoltura, come lo sviluppo del territorio; il ruolo della Regione tra stabilizzazioni, tutela del territorio e rinnovi contrattuali e infine quello dell’organizzazione sindacale. Su questo e su molto altro Antonio Trenta, segretario generale della Uila Uil di Taranto, si è soffermato nel suo intervento al congresso del sindacato dei lavoratori agricoli ed agroalimentari del territorio ionico. Come da statuto, infatti, la Uila Taranto è tornata al voto questa settimana.
Gli iscritti alla Uila hanno eletto la nuova segreteria generale del sindacato dei lavoratori agricoli ed agroalimentari. Da diversi anni la Uila di Taranto trova in Antonio Trenta e nella sua squadra di consiglieri e delegati un pilastro solido e valido.
Slogan di questa iniziativa - che si è inserita in un dibattito su: “Un patto per favorire il lavoro etico” - e di tutte le prossime che saranno organizzate dalla Uila da questo momento in poi, è “La tua impronta lascia il segno”.
Per l’occasione, ha raggiunto Taranto Enrica Mammucari, segretaria nazionale della Uila.
Dopo i saluti di Giovanni Gugliotti, presidente della Provincia di Taranto, hanno preso la parola i rappresentanti di Coldiretti, Cia, Confagricoltura, Copagri, Fai Cisl e Flai Cgil.
Tra gli interventi, quelli di Lucia Lapenna, presidente del Faila Ebat, l’ente bilaterale agricolo, Giuseppe Gigante, direttore generale dell’Inail Puglia, Michele Leone, responsabile del progetto #terraesocial di Uila Taranto, Pietro Buongiorno, segretario generale della Uila Puglia, Franco Busto, segretario generale della Uil Puglia e Donato Pentassuglia, assessore regionale all’Agricoltura e alle risorse agroalimentari della Puglia

 

 

Vota questo articolo
(0 Voti)