Giovedì, 29 Settembre 2022

    Taranto, bagni pubblici: parte la demolizione delle vecchie strutture In evidenza

    In foto  Mattia Giorno, assessore ai Lavori Pubblici In foto Mattia Giorno, assessore ai Lavori Pubblici

    Dopo aver dotato la città di una serie di bagni pubblici nuovi, automatizzati e completamente accessibili, l'amministrazione Melucci sta procedendo alla riqualificazione delle aree dove sorgevano i vecchi servizi interrati.

    Con un investimento di circa 450mila euro, infatti, l'assessorato ai Lavori Pubblici interverrà con la demolizione dei vecchi manufatti, la colmatura dei locali sotterranei e il ripristino delle aree.

    «Con questa operazione completiamo l'iter avviato durante lo scorso mandato – ha spiegato Mattia Giorno, assessore ai Lavori Pubblici – dando seguito alle indicazioni del sindaco Rinaldo Melucci rispetto all'ammodernamento di tutti i servizi disponibili per cittadini e turisti. Compiamo anche un intervento di rigenerazione urbana, sottraendo al degrado quelle strutture ormai fatiscenti e non più funzionali, soprattutto in termini di accessibilità. Anche questo è un passo verso la normalizzazione di una città che si proietta verso una dimensione turistica importante».

    Vota questo articolo
    (0 Voti)
    pecorarh.jpg
    natur4.jpg
    ermese2.jpg
    autogammasud.jpg
    franky_2.jpg
    gteck_wall.jpg
    almat.jpg
    mad-srl.png
    cmts_new3.jpg
    buld_sc.jpg
    stoneg.jpg
    © 2014 associazione CronacheTarantine. Tutti i diritti sono riservati