Giovedì, 29 Settembre 2022

    Pulizia notturna a Taranto: il rispetto delle regole per strade più pulite

    Risultati soddisfacenti per il nuovo intervento sinergico tra Kyma Ambiente e Polizia Locale di Taranto. Nella notte appena trascorsa, operazione nel Borgo. E la prossima notte si replica, con il massiccio intervento che verrà esteso anche agli altri quartieri.


    Per le strade del centro cittadino interessate dallo spazzamento meccanico notturno mensile, sono stati potenziati i mezzi addetti alla pulizia con l’utilizzo delle cosiddette «lance». Si tratta di attrezzature specializzate nel lavaggio dei marciapiedi, che letteralmente «lanciano» getti di acqua e detergente: un mezzo segue passo passo l’operatore addetto alla pulizia dei marciapiedi, con la caratteristica di poter arrivare anche in spazi angusti e in cui si deposita più facilmente lo sporco. In azione inoltre le spazzatrici e gli operatori addetti alla pulizia manuale.
    La maggior parte dei cittadini ha rispettato il divieto di sosta, condizione fondamentale perché l’assenza di auto consente una pulizia più profonda e incisiva. Durante la notte le pattuglie della Polizia Locale hanno vigilato sul rispetto della prescrizione e hanno elevato multe ai trasgressori, con conseguente rimozione coatta dei veicoli. Circa una trentina le auto rimosse e quasi 100 sanzioni elevate: questi sono i numeri che testimoniano, vista la grande area coperta dall’intervento, che solo una minoranza dei residenti non ha ottemperato ai divieti di parcheggio.
    Lo spazzamento meccanico notturno è stato poi seguito all’alba dall’intervento della squadra «T.A.S.K. Force» (Territorio Ambiente Spazzamento Kyma): operatori per lo spazzamento manuale, mezzi per il ritiro di rifiuti ingombranti abbandonati, riassetto dell’intera area. Partendo dalla zona circoscritta dall’assenza di auto, operatori e mezzi hanno poi allargato il loro raggio di azione in via Cavallotti, via Mazzini, piazza Marconi, via Principe Amedeo, corso Umberto I, via Gorizia, via Pacoret.
    Dopo aver coperto le zone di Lido Azzurro, Tamburi, Paolo VI, San Vito, Borgo, l’operazione «T.A.S.K. Force» di Taranto continuerà con Talsano, Lama, Taranto 2 e gli altri rioni cittadini. Dove necessario, le operazioni dureranno anche più giorni nello stesso quartiere.

    «Lavoriamo insieme per i cittadini e la vicinanza della Polizia Locale è fondamentale, per questo ringrazio l’assessore Ciraci» il commento del presidente di Kyma Ambiente Giampiero Mancarelli «abbiamo potenziato la pulizia con le “lance” per il lavaggio dei marciapiedi e dopo la notte, c’è anche la squadra T.A.S.K. force che provvede ad un ulteriore riassetto. Raccogliamo le richieste dei cittadini di Taranto e il nostro impegno è rispondere in maniera incisiva alle giuste esigenze di igiene, decoro e vivibilità.»
    «Così come richiesto dal sindaco Rinaldo Melucci, con questo intervento vogliamo garantire maggiore sicurezza e rispetto delle regole per la città» commenta l’assessore comunale alla Polizia Locale Cosimo Ciraci. «Abbiamo l’intenzione di riprendere un controllo pressoché costante del territorio anche nelle ore notturne a supporto di Kyma Ambiente. Continueremo a vigilare affinché le operazioni di pulizia si svolgano nel miglior modo possibile e si torni ad un rispetto delle regole. Lo dobbiamo anche a quei cittadini che hanno sempre seguito i divieti di sosta mensili».

    Vota questo articolo
    (0 Voti)
    pecorarh.jpg
    natur4.jpg
    ermese2.jpg
    autogammasud.jpg
    franky_2.jpg
    gteck_wall.jpg
    almat.jpg
    mad-srl.png
    cmts_new3.jpg
    buld_sc.jpg
    stoneg.jpg
    © 2014 associazione CronacheTarantine. Tutti i diritti sono riservati