Giovedì, 29 Settembre 2022

    Casartigiani riprende il dialogo con l'amministrazione comunale

    Casartigiani ha avviato il confronto con la nuova amministrazione comunale di Taranto. Dopo l'elezione del sindaco Melucci e della nomina della nuova giunta, l'associazione ha incontrato l'assessore allo sviluppo economico Fabrizio Manzulli per pianificare interventi e iniziative a sostegno del settore dell'artigianato locale.


    Nel corso di una riunione che si è tenuta nei giorni scorsi presso la sede di Casartigiani, si è ripreso il dialogo sulle questioni che riguardano le micro e piccole imprese del territorio, partendo dal documento programmatico, già sottoscritto dal sindaco Melucci in campagna elettorale.
    Sono stati dunque illustrati i dati sullo stato di salute delle imprese e presentate anche all'assessore Manzulli il dettagliato piano di rilancio dell'artigianato, contenente una serie di proposte concrete formulate da Casartigiani per ridare slancio e sviluppo alle tante piccole realtà imprenditoriali del territorio che in questi ultimi due anni hanno sofferto una crisi economica senza precedenti.
    «Se da una parte ci sono artigiani che sono state costretti a chiudere le proprie attività, altre resistono e continuano a tenere duro reinventandosi giorno dopo giorno e sostenendo incredibili sacrifici. È per realtà come queste – fa sapere il segretario provinciale di Casartigiani Stefano Castronuovo- che dobbiamo attivarci. Non permetteremo ulteriori chiusure. Siamo dell'idea che occorra unire le forze per trovare nuove vie di sviluppo».
    L’associazione degli artigiani, tra le altre cose, ha quindi proposto l’apertura di un tavolo tecnico con le parti sociali per l'individuazione di incentivi per la creazione di rete di imprese e la nascita startup, specialmente in città vecchia con la destinazione di locali oggi in disuso. Poi ancora suggerisce la creazione di un Polo dei Mestieri in collaborazione con associazioni di categorie, enti e Comune per favorire l'autoimprenditorialità. Ed ancora è stata chiesta la revisione delle tariffe delle imposte comunali a cui ha fatto seguito la richiesta di una seria lotta all'evasione.
    Il documento analizza anche altre aree tematiche tra cui quello delle infrastrutture, della vivibilità del territorio, del lavoro e del welfare, che saranno trattate nelle prossime settimane con gli assessori comunali di competenza.
    «Stiamo lavorando su più fronti per ridare attenzione al settore dell'artigianato, cuore pulsante dell'economia del nostro territorio. - commenta il direttore di Casartigiani Rosita Giaracuni- Ci piacerebbe puntare sulle unicità delle risorse artigiane tarantine e valorizzare questa nostra identità. Vogliamo per questo motivo - aggiunge – stimolare la collaborazione per essere promotori, insieme al Comune, di iniziative che diano valore all'artigianato».

    Vota questo articolo
    (0 Voti)
    pecorarh.jpg
    natur4.jpg
    ermese2.jpg
    autogammasud.jpg
    franky_2.jpg
    gteck_wall.jpg
    almat.jpg
    mad-srl.png
    cmts_new3.jpg
    buld_sc.jpg
    stoneg.jpg
    © 2014 associazione CronacheTarantine. Tutti i diritti sono riservati