Giovedì, 29 Settembre 2022

    D’Amato (Greens) scrive alla Provincia: “Accerti responsabilità inquinamento Mar Piccolo”

    “Nel 2015, l’ex Commissario straordinario Vera Corbelli aveva chiesto alla Provincia di individuare il responsabile, o i responsabili, del grave stato di inquinamento in cui versa il Mar Piccolo di Taranto. Sono passati quasi 7 anni, ma tale accertamento, previsto dal decreto legislativo 152/2006, non è mai stato fatto. Ecco perché ho inviato una lettera al presidente della Provincia Gugliotti per colmare finalmente questa grave lacuna -scrive in una nota l’eurodeputata dei Greens Rosa D’Amato-.

    Nella lettera, chiedo anche maggiori informazioni circa i dati relativi all’inquinamento presente all’interno del Mar Piccolo. Le ultime informazioni, come è noto, sono allarmanti e questo ha creato una situazione di emergenza anche per la pesca e la mitilicoltura locali. Lo scorso ottobre, avevo già presentato un esposto alla magistratura sulla vicenda Mar Piccolo affinché accerti eventuali responsabilità quantomeno per omissioni di atti di ufficio, omesse bonifiche e contaminazione di sostanze alimentari. Occorre uscire subito dall’impasse, per mitigare il rischio e per accertare le origini dell’inquinamento. Anche per questo -chiude D’Amato-occorre che la Provincia faccia il suo dovere e individui chi è responsabile della grave situazione del Mar Piccolo”.

    Vota questo articolo
    (0 Voti)
    pecorarh.jpg
    natur4.jpg
    ermese2.jpg
    autogammasud.jpg
    franky_2.jpg
    gteck_wall.jpg
    almat.jpg
    mad-srl.png
    cmts_new3.jpg
    buld_sc.jpg
    stoneg.jpg
    © 2014 associazione CronacheTarantine. Tutti i diritti sono riservati