Domenica, 07 Agosto 2022

    Taranto, fatta buona parte della giunta comunale In evidenza

    Gran parte della giunta è fatta. Ultimi ritocchi da parte del sindaco Melucci che nella mattinata di sabato 25 giugno ha incontrato i consiglieri eletti per trovare la definitiva quadra. Risolta nel frattempo la questione legata alla presidenza del consiglio.

    Sarà con ogni probabilità Piero Bitetti (Con) a guidare la massima assise cittadina dopo un lungo braccio di ferro col Pd che aveva proposto Lonoce. In chiave giunta, il Pd avrà due assessori, che non saranno Lonoce e Viggiano. La scelta è ricaduta su Azzaro con delega a Sport e Patrimonio (in consiglio comunale ripescato De Martino) e Boshnjaku (seconda dei non eletti).

    Ma Melucci ha affidato un assessorato importante (lavori pubblici e mobilità sostenibile) ad un uomo di sua fiducia ed esponente sempre del Pd. Si tratta di Mattia Giorno, appena nominato sub commissario della federazione provinciale e già capo di Gabinetto. Poltrona di assessore anche a Manzulli di Taranto Crea (Sviluppo economico) al quale è finito anche il ruolo di vicesindaco, Ciraci di Taranto 2030 (Polizia Locale) e Fabiano Marti di Europa Verde (Cultura e Spettacoli). In chiave quote rosa, Più centrosinistra sarà rappresentata da Maria Immacolata Riso (Servizi sociali e integrazione), il M5S da Mary Luppino con deleghe a Pubblica istruzione, Università e Politiche Giovanili (in consiglio scatta Odone primo dei non eletti) mentre Psi-Pri da Laura Di Santo che si occuperà di Ambiente e qualità della vita (l’ex assessore Castronovi ha rinunciato all’incarico assessorile).

    Vota questo articolo
    (1 Vota)
    pecorarh.jpg
    natur4.jpg
    ermese2.jpg
    autogammasud.jpg
    franky_2.jpg
    gteck_wall.jpg
    almat.jpg
    mad-srl.png
    cmts_new3.jpg
    buld_sc.jpg
    stoneg.jpg
    © 2014 associazione CronacheTarantine. Tutti i diritti sono riservati