Giovedì, 29 Settembre 2022

    Dl Aiuti, Pagano (PD): 4,5 milioni per SS7 Taranto-Massafra a 4 corsie In evidenza

    “Enorme soddisfazione per l’approvazione del mio emendamento che stanzia 4,5 milioni per finanziare gli interventi di miglioramento della SS 7 tra Taranto e Massafra. Si tratta di un’infrastruttura fondamentale perché collega Taranto alla barriera autostradale, posta a ben 25 km dal centro cittadino, che oggi genera gravi problemi di viabilità e di congestionamento nel centro urbano di Massafra.


    A fronte dei grandi investimenti che stiamo facendo a Taranto e soprattutto in vista dei Giochi del Mediterraneo che si terranno nel 2026, è imprescindibile che la città e il suo porto siano dotati di collegamenti più veloci con la rete autostradale. Un’opera, insomma, che garantirebbe enormi benefici all’economia del territorio, sia per l’industria e il commercio grazie alle maggiori capacità di trasporto delle merci, sia per sostenere la spinta dell’incremento turistico che è cresciuto tanto negli ultimi anni.” Lo dichiara Ubaldo Pagano, Capogruppo del PD in Commissione Bilancio a Montecitorio e relatore nell’esame del cd. Decreto Aiuti.
    “Queste risorse serviranno a completare la fase di progettazione che è già stata avviata e pertanto sono da considerare un punto di partenza e non di arrivo. Quando l’opera sarà realizzata, avremo un’infrastruttura moderna a quattro corsie che porta direttamente al centro di Taranto, con tanto di incremento degli standard di sicurezza e forte riduzione dell’inquinamento e dei tempi di percorrenza.
    Siamo certi che il Governo – che è necessario ringraziare per aver dimostrato sensibilità sul tema – assicurerà gli ulteriori finanziamenti per portare a compimento questa importantissima opera prima della celebrazione dei Giochi.”

    Vota questo articolo
    (0 Voti)
    pecorarh.jpg
    natur4.jpg
    ermese2.jpg
    autogammasud.jpg
    franky_2.jpg
    gteck_wall.jpg
    almat.jpg
    mad-srl.png
    cmts_new3.jpg
    buld_sc.jpg
    stoneg.jpg
    © 2014 associazione CronacheTarantine. Tutti i diritti sono riservati