Giovedì, 29 Settembre 2022

    Il MArTA premiato ancora tra le migliori attrazioni del mondo In evidenza

    Il Museo Archeologico Nazionale di Taranto – MArTA vince per il secondo anno consecutivo il TripAdvisor Traverlers’ Choice Award per la categoria “Attrazioni del mondo”.


    A darne l’annuncio è la stessa direttrice del MArTA, Eva Degl’Innocenti, a cui l’importante portale statunitense, che comprende oltre 200.000 recensioni di hotel, attrazioni turistiche e più di 30mila dedicate alle destinazioni più belle del mondo, ha comunicato la vittoria.
    La piattaforma di guida di viaggio più grande del mondo, aiuta centinaia di milioni di persone ogni mese a diventare viaggiatori migliori, dalla pianificazione alla prenotazione fino al viaggio, e lo fa proprio grazie ai consigli e alle opinioni di altri viaggiatori che con oltre 988 milioni di recensioni fanno da vademecum per gli orientamenti di viaggio in 43 mercati del mondo e in 22 lingue.
    “Desidero ringraziare tutto lo staff del Museo Archeologico Nazionale di Taranto per questo importante riconoscimento che è un premio ottenuto grazie al lavoro di qualità e all’impegno quotidiano di tutto il personale. Il MArTA accoglie il visitatore immergendolo nella storia e nella cultura del Mediterraneo – dice la direttrice del MArTA, Eva Degl’Innocenti – dalla Preistoria al Medioevo. Questo emoziona e rende il patrimonio culturale un’attrazione imperdibile, infatti sempre più numerosi viaggiatori scelgono o scoprono Taranto anche grazie al Museo archeologico”.
    Una esperienza che oggi incorona il Museo Archeologico Nazionale di Taranto tra il 10% delle migliori attrazioni mondiali sui profili Tripadvisor.
    Un Oscar delle destinazioni turistiche che celebra i luoghi di cultura o gli ambienti naturali che hanno ricevuto ottime recensioni da parte di viaggiatori provenienti da tutto il mondo nell’arco degli ultimi 12 mesi.
    Un riconoscimento che nei difficili anni della pandemia elogia non solo il meglio della proposta turistico- culturale, ma anche gli elevati standard di sicurezza e la disponibilità della meta turistica prescelta, capace di venire incontro al viaggiatore anche attraverso l’utilizzo di nuove tecnologie e offerte comunicative e culturali integrate.
    “L’effetto attrattore e attivatore del MArTA contribuisce allo sviluppo del territorio – spiega ancora la direttrice Eva Degl’Innocenti – ora si tratta di dare sempre più forza e sostanza ad una filiera turistica che può certamente costituire un asse di sviluppo per Taranto e per il territorio”.

    Vota questo articolo
    (0 Voti)
    pecorarh.jpg
    natur4.jpg
    ermese2.jpg
    autogammasud.jpg
    franky_2.jpg
    gteck_wall.jpg
    almat.jpg
    mad-srl.png
    cmts_new3.jpg
    buld_sc.jpg
    stoneg.jpg
    © 2014 associazione CronacheTarantine. Tutti i diritti sono riservati