Giovedì, 29 Settembre 2022

    Il Palermo travolge il Taranto. Al “Barbera” goleada dei rosanero. Rossoblù sempre più in crisi

    Pesante sconfitta per il Taranto al Barbera di Palermo, dove i rossoblù vengono travolti dalla formazione rosanero, sprecando nel modo peggiore il primo dei tre recuperi.

    Laterza conferma il 4-3-3 puntando su Zullo e De Maria in difesa e Pacilli (out Versienti) nel tridente offensivo tutto over, mentre a centrocampo Labriola sostituisce l’infortunato Marsili. 4-2-3-1 il modulo del Palermo, privo del tecnico Baldini (Covid) e sostituito in panchina da Nardini. Pronti via e dopo una fiammata del Taranto con un cross di Riccardi che attraversa l’area, il Palermo (3’) trova il vantaggio: su angolo di Dall’Oglio, lo smarcato Luperini si avvita in area e di testa fa centro con l’aiuto del palo. Ancora un gol, l’ennesimo, su palla inattiva. Il Taranto ha una buona reazione e Di Gennaro con una sventola (6’) costringe Pelagotti al miracolo. 1’ dopo ci prova anche Giovinco da posizione favorevole ma la difesa rosanero si salva in corner. 14’ Palermo pericoloso con Brunori in contropiede, Chiorra chiude lo specchio. Al 23’ blitz del Taranto ma Saraniti ben servito colpisce male e l’opportunità sfuma. 28’ il Palermo potrebbe raddoppiare con lo sgusciante Brunori che si accentra calciando a fil di palo. Alla mezz’ora, spunto di Labriola ma Pacilli spreca tutto con un tiro da dimenticare. 35’ combinazione Giovinco-Di Gennaro, il mediano si allunga la palla favorendo l’uscita del portiere. Al 36’ arriva il bis del Palermo: Valente suggerisce dalla destra, per il bomber Brunori che infila di prima intenzione. Taranto alle corde e al 41’ ecco servito anche il tris del Palermo col solito Brunori che trova l’angolino basso chiudendo virtualmente la contesa. Passivo di 3-0 all’intervallo per gli uomini di Laterza in palese affanno. Nella ripresa, il Palermo si ripresenta in campo con Damiani per Dall’Oglio; nessun cambio nel Taranto. Rossoblù determinati e al 6’ accorciano le distanze con Di Gennaro che su cross di De Maria mette sotto la traversa. Padroni di casa a un passo dal poker al 10’ con lunga fuga di Valente sul cui rasoterra Chiorra compie il miracolo. Doppio cambio nel Taranto: dentro Manneh e Santarpia per gli evanescenti Pacilli e Giovinco. Il Palermo attacca e spreca clamorosamente il gol con Luperini che cicca a porta vuota. Fuori anche Di Gennaro sostituito da Ferrara e il Taranto diventa 4-4-2 con la coppia Saraniti-Santarpia in avanti. Il Palermo è spietato e al 24’ segna ancora con Luperini agevolato da una leggera deviazione di Benassai. Tra i padroni di casa (28’) entrano Felici per Floriano e Soleri per Brunori e poco più tardi Silipo avvicenda Valente. Ritmi più bassi, il Palermo gestisce il largo vantaggio, il Taranto appare ormai provato anche mentalmente. Laterza inserisce Cannavaro e Mastromonaco (fuori Civilleri e De Maria) ma sono i padroni di casa a realizzare il 5-1 con una rasoiata dal limite di Soleri (46’). All’ultimo minuto di recupero va a segno Zullo in mischia per il definitivo quanto inutile 5-2. Sconfitta da metabolizzare in fretta perché domenica allo Iacovone arriva la Juve Stabia, ma per continuare pensare alla salvezza diretta serve necessariamente un altro Taranto.

    PALERMO-TARANTO 5-2
    PALERMO (4-2-3-1): Pelagotti; Accardi, Lancini, Marconi, Giron; De Rose (cap.), Dall’Oglio (1’ st Damiani); Valente (35’ st Silipo), Luperini (41’ st Fella), Floriano (28’ st Felici); Brunori (28’st Soleri). A disp.: Massolo, Crivello, Somma, Buttaro, Perrotta, Doda. All. Nardini.
    TARANTO (4-3-3): Chiorra; Riccardi, Zullo, Benassai, De Maria (38’ st Mastromonaco); Civilleri (38’ st Cannavaro),Di Gennaro (18’ st Ferrara), Labriola; Pacilli (12’ st Manneh), Saraniti (cap.), Giovinco (12’ st Santarpia). A disp.: Loliva, Antonino, Tomassini, Ferrara, Granata, Turi. All. Laterza.
    ARBITRO: Federico Longo di Paola. Assistenti: Fabrizio Giorgi di Legnano e Veronica Vettorel di Latina. Quarto ufficiale: Luigi Catanoso di Reggio Calabria
    MARCATORI: 3’ pt Luperini (P), 36’ pt e 41 pt Brunori (P); 24’ st Luperini (P), 46’ st Soleri (P), 48’ st Zullo (T).
    NOTE: Ammoniti: Dall’Oglio (P), Di Gennaro (P), Benassai (T), Damiani (P), Civilleri (T), Soleri (P). Angoli 7-4 per il Palermo. Rec. 1’ pt; 3’ st.

    Vota questo articolo
    (0 Voti)
    pecorarh.jpg
    natur4.jpg
    ermese2.jpg
    autogammasud.jpg
    franky_2.jpg
    gteck_wall.jpg
    almat.jpg
    mad-srl.png
    cmts_new3.jpg
    buld_sc.jpg
    stoneg.jpg
    © 2014 associazione CronacheTarantine. Tutti i diritti sono riservati